Screenshot 2016-05-24 10.04.55

A Milano, gli showroom moda per vestirsi di colore

C’è un luogo, a Milano, in cui nascono vestiti disegnati per stupire. Siamo in via Bezzecca 2, ma si entra da via Sciesa. È incredibile, il mondo di colori che lo showroom moda Bucobianco sa regalare. C’è il fucsia, e c’è il rosso. C’è il giallo limone che abbraccia il nero, il blu che incontra il bianco. Ci sono le righe e gli scacchi, ci sono gli animali e i volti umani. C’è l’arte, ovunque. In una maglietta, nella tutina di un neonato. In un vestito, in uno zaino.

L’ho capito appena varcata la soglia, che quello showroom moda avrebbe sposato a pieno la mia personalità. Quei colori, la folle idea di creare un palcoscenico del divertimento, mi hanno conquistata fin da subito. Perché Milano è così. Ci sono i grandi nomi, c’è il Quadrilatero con le sue firme. E poi ci sono brand sconosciuti ai più, con i loro store che regalano straordinarie unioni di colori, di stile e di creatività. In quelle boutique, in quei piccoli o grandi negozi, anche senza essere operatori o cultori della moda ci si può divertire. Perché abbinamenti e combinazioni alternative sono una magnifica spinta per affrontare ogni giornata con piacevole gusto.

bucobianco bucobianco2 bucobianco3

Se, col colore, amate vestire le vostre gambe, vi consiglio le gonne firmate Atelier Bergnach. In via Tadino 15, nel cuore del Lazzaretto, questo showroom moda è una vera evoluzione della sartoria, dove ogni pezzo è unico e la moda viene reinterpretata per vestire persone e personalità. Entri qui, in questo atelier inaspettato, ed è come lasciare fuori il mondo. Ti lasci coccolare. Dal tessuto, dalle fantasie. Gonne a tubino, a ruota, a pieghe, a balze: minimali o principesche, sanno cambiare l’umore di una giornata!

atelier bergnach atelierbergnac

E volete mettere il potere di un accessorio colorato? Lo ammetto. Io i cappelli li amo. E amo Cadò, il negozio di Dorima Camusso in via Solari 41. Nel 2007,era “solo” un piccolo laboratorio di cappelli artigianali per l’inverno. Oggi, qui, ci si diverte a provare cappelli per l’estate, borse, guanti, mantelle, ponci, persino gioielli in paglia e in plexiglass. Suonate il campanello, preparatevi ad immergervi in un mondo magico e, soprattutto, divertitevi. Perché chi non sorride non sa cosa si perde!

cadò

Share this:

Leave a comment