testatina

70_mi049001

Il Castello Sforzesco: luogo di intrighi, storie e curiosità.

Durante i nostri giri con i bambini, noi di Ciabattine, abbiamo toccato più volte l’argomento Castello, se non in un intervento specifico, almeno tangenzialmente: in occasione del post sul Parco Sempione, che ci ha inquadrato l’area in cui sorge, ma anche quando abbiamo illustrano lo stemma di chi ha costruito e detenuto questa rocca nel passato. Questo che ci apprestiamo ad affrontare è un tema avvincente per tutti i bambini ed evoca un orizzonte fiabesco, cavalleresco e un tempo lontano, legato al periodo del ducato di Milano quando la nostra città era retta da una Signoria, a cavallo tra il Medioevo e il Rinascimento.

Continue reading

Scorcio della piscina Solari

La pianta di Milano… fatta con gli alberi!

E’ arrivato ormai l’autunno: le prime piogge toccano la pianura, le prime correnti di aria fredda spazzano le chiome degli alberi, fino a far cadere il loro carico di foglie, ormai debilitati dai caldi estivi che ne hanno stremato ogni resistenza. Per terra tappetti di macchie di colore, che vanno dal giallo al rosso, ricoprono strade e aiuole. E’ la grande occasione per capire che alberi abbiamo sotto casa e fuori da scuola o semplicemente abitano con noi, nel nostro quartiere.

Continue reading

Gli scavi e un cartello esplicativo con la ricostruzione del grande anfiteteatro. (foto di Giacomo Artale)

Un nuovo tipo di parco per una merenda classica.

Approfittiamo degli ultimi scampoli di clima estivo di questi giorni per visitare nelle ore più calde qualche area verde di Milano, dove magari fare un pic-nic o una merenda. Uno dei luoghi che a Milano si presta di più per fare un’esperienza di questo tipo è il Parco Archeologico dell’Anfiteatro. Defilato, quasi nascosto, si apre ai nostri occhi, se solo si è veramente curiosi e ben informati! E questo per certi versi è anche lo scopo di questa rubrica: insegnare ai bimbi a essere curiosi e informati.

Continue reading

Posizione di S. Colombano, ne cuore del lodigiano, rispetto al territorio milanese

Prodotti di stagione: Il vino di Milano e l’olio del Garda.

Proprio questa domenica è terminata la vendemmia. Qualche bambino ha avuto la fortuna di parteciparvi. E almeno una volta nella vita sarebbe bello poterlo fare. Le occasioni anche vicino a Milano non mancano. Tra i luoghi più prossimi alle porte della nostra città, ci sono le colline di S. Colombano, che seppur in territorio lodigiano, sono rimaste una enclave della Provincia di Milano. Infatti all’atto del referendum di istituzione della nuova provincia, il capoluogo non volle rinunciare al suo rinomato vino, pur distando 22 chilometri a sud-est dal resto del suo territorio.

Continue reading

basilica-di-san-calimero

Vietato scrivere sui muri! Anzi, no!

VIETATO SCRIVERE SUI MURI. Così ci hanno detto fin da piccoli ; e così ogni giorno le istituzioni esortano i ragazzi che si esprimono attraverso scritte, spesso incomprensibili, sulle cortine dei nostri palazzi. Se poi le facciate sono di beni architettonici vincolati, in un’area soggetta a tutela ambientale, ai sensi del Codice dei Beni Culturali, il divieto è massimo. Ma ci possono essere dei ma…

Continue reading

la-nebbiosa-lo-sguardo-di-pasolini-su-una-milano-ormai-scomparsa

Pasolini a Milano

Era tanto tempo che volevo dedicare un pensiero a Pier Paolo Pasolini, o meglio al suo rapporto con Milano. Per questo prendo le mosse da due riflessioni: una che discende dalla recente mostra, presentata nei locali al pian terreno del Museo del Risorgimento, intitolata La Nebbiosa; l’altra che prende le mosse dal film Teorema, unica e autentica testimonianza cinematografica del grande intellettuale sulla Milano degli anni ‘60.

Continue reading

reale

Una villa vietata agli adulti

A Milano esiste un giardino pubblico il cui ingresso è riservato ai soli bambini, e gli adulti sono ammessi solo come accompagnatori di minori di anni 12. Più che un giardino in realtà è una villa, una di quelle bellissime oasi di pace aperte al pubblico, già parco annesso a nobile dimora.

Continue reading

Il piccolo Segantini fu uno degli "sfortunati" ospiti del Marchiondi

La città dei bambini (sfortunati).

A Milano esiste una città dei bambini, abbandonata! E’ uno di quei posti per ragazzini “speciali”, come lo sono i Martinitt, di cui abbiamo parlato nel primo contributo di questa rubrica. Ebbene oggi i Martinitt e le Stelline, i bambini orfani o in difficoltà, dopo tanto girovagare, hanno, oltre ad un museo, una sede tutta loro in Via Pitteri, in quel di Lambrate. Ma nella vecchia Milano, tra le varie istituzioni assistenziali dedicate all’infanzia disagiata, vi era un luogo chiamato Marchiondi, dal nome del suo fondatore, un padre somasco.

Continue reading