Tag archive: stati uniti

Il 17 maggio sarà la giornata internazionale contro l’omofobia. Perchè si celebra e perché è importante farlo.

Il 17 maggio si celebra in oltre 130 paesi del mondo la giornata internazionale contro omofobia, bifobia e transfobia. L’evento, noto con l’acronimo di IDAHOBIT (International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia), è riconosciuto da numerosi paesi e istituzioni internazionali, tra cui l’Unione Europea. Si svolge in questa specifica data per un motivo ben preciso: un richiamo al 17 maggio del 1990, giorno in cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ufficialmente rimosso l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali. In questo giorno si svolgeranno mobilitazioni, sit-in e incontri con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul riconoscimento e la difesa dei diritti umani, indipendentemente dall’orientamento sessuale, identità o espressione di genere. Alcuni si chiedono quale sia il senso di questa giornata e perché vada celebrata. Vi spiego perché, dandovene le ragioni, richiamandomi anche ad alcune esperienze vissute in prima persona, perché la vita, in fondo, chiarisce meglio di mille parole.

Continue reading

Varese orgogliosa e la memoria di Orlando

Varese, sabato 18 giugno 2016. E’ una data importante: in città si svolge il primo Gay Pride nella storia della città. Io a Varese ci sono nato, ci sono cresciuto, e la conosco bene. Ho sempre provato per questo luogo un sentimento di amore unito a un desiderio di fuga. E’ la “Città Giardino”, sovrastata dal verde del Campo dei Fiori e da quel piccolo gioiello, patrimonio UNESCO, che è il Sacro Monte.  Allo stesso tempo però, è da sempre una città conservatrice, a volte resistente all’apertura, un ambiente che può essere difficile per un gay che voglia vivere apertamente per quello che è. Per lo meno, per molto tempo, è stato così. Forse, finalmente, le cose stanno cambiando, e anche a Varese stanno sbocciando i primi fiori colorati dei diritti.
Il Comune non ha concesso il suo patrocinio alla manifestazione. Lo hanno fatto invece la Provincia, l’Università dell’Insubria e il Consolato Generale degli Stati Uniti di Milano.

Continue reading